Il tuo indirizzo IP: Sconosciuto · Il tuo stato: ProtettoNon protettoSconosciuto

Come eliminare il proprio account Instagram

Instagram conta ormai più di un miliardo di utenti in tutto il mondo. Servizio nato per condividere foto con la propria cerchia di amici, è diventato ora un social network a tutti gli effetti, che fa concorrenza a siti più famosi come Twitter o Facebook. Nonostante ci siano sempre nuovi utenti che si iscrivono a Instagram, ce ne sono anche molti che decidono di abbandonare il proprio profilo o di eliminarlo.

Ilma Vienažindytė

Ilma Vienažindytė

Come eliminare il proprio account Instagram

Perché cancellarsi da Instagram

Sono diversi i motivi che possono spingere a disattivare o eliminare il proprio account. Ad esempio, Instagram ha avuto dei problemi nella gestione dei dati degli utenti. Nel 2019, sono state rese pubbliche le informazioni personali relative a 49 milioni di account, compresi nomi utente e password. Inoltre, Instagram è di proprietà di Facebook, che è stata al centro dello scandalo di Cambridge Analytica, azienda a cui erano stati venduti dati personali all'insaputa degli utenti. È quindi ragionevole non fidarsi né di Facebook né di Instagram, preferendo la cancellazione dell'account.

Un'altra motivazione, di stampo più personale, può essere quella di voler perdere meno tempo sui social. Servizi come Instagram, infatti, possono tenere occupati gli utenti anche per gran parte della giornata. Ciò porta a gravi conseguenze sulla vita privata di ognuno, riducendo il tempo dedicato alle attività di lavoro e di svago. Inoltre, diversi studi dimostrano come un uso eccessivo dei social possa portare a pericolosi confronti con il prossimo, con una conseguente riduzione dell'autostima e, nei casi più gravi, anche a problemi di natura psicologica. Per evitare tutto ciò, l'unica soluzione è quella di eliminare il proprio account Instagram, o disattivarlo per prendersi una pausa.

Come eliminare definitivamente Instagram

Cancellarsi da Instagram significa rimuovere tutte le foto, i video, i commenti e i follower. Prima di procedere, quindi, può essere una buona idea scaricare tutti i dati. Per farlo basta seguire questo link, inserire il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la richiesta. Instagram preparerà un file contenente tutti i dati relativi al proprio account e lo invierà tramite posta elettronica. Potrebbero volerci un paio di giorni, quindi è necessario aspettare di ricevere l'e-mail prima di eliminare l'account.

Una volta scaricati i propri dati, si può procedere con l'eliminazione definitiva.

1. Accedere al proprio account Instagram utilizzando un browser su computer, tablet o smartphone. Non è possibile cancellare un account dall'app.

2. Accedere alla pagina Delete Your Account utilizzando questo link. Non è possibile accedervi dal proprio profilo personale.

3. Nel menu a tendina, selezionare il motivo per cui si vuole eliminare il proprio account, quindi inserire di nuovo la propria password. Infine, fare clic su Permanently Delete My Account.

Come disattivare Instagram

Se, invece, non si vuole eliminare il proprio profilo, ma solo prendersi una pausa da Instagram, si può optare per la disattivazione temporanea dell'account. Con questa procedura, il profilo diventerà irraggiungibile e le foto pubblicate verranno nascoste.

1. Accedere al proprio account Instagram utilizzando un browser su computer, tablet o smartphone. Non è possibile disattivare un account dall'app.

2. Fare clic sull'icona del profilo situata nell'angolo in alto a destra e selezionare Edit Profile.

3. In fondo alla pagina Edit Profile, fare clic su Temporarily disable my account.

Come disattivare Instagram

4. Nel menu a tendina, selezionare il motivo per cui si vuole disattivare il proprio account, quindi inserire di nuovo la propria password. Infine, fare clic su Temporarily Disable Account.

Per riattivare l'account basta effettuare nuovamente l'accesso utilizzando la propria password e seguire le indicazioni che compaiono sullo schermo.

Servizi alternativi

Non esistono vere e proprie alternative a Instagram, servizio unico nel suo essere sia social network che archivio fotografico. Se però quello che interessa è semplicemente salvare le proprie foto online in modo da averle sempre a disposizione, si può ricorrere a servizi come Flickr, Google Photos o Amazon Photos.

Purtroppo, non esiste una procedura automatica che permetta di trasferire tutte le immagini e tutti i video da un account Instagram a un altro servizio. È quindi necessario scaricare tutti i dati del proprio profilo prima di eliminarlo, come descritto precedentemente in questo stesso articolo, e poi caricarli manualmente nel nuovo account.

Anche questi servizi alternativi, però, possono presentare alcuni degli stessi problemi che potrebbero aver indotto a cancellarsi da Instagram. Qualsiasi servizio online che si affidi a terze parti, ad esempio, è un potenziale pericolo per la privacy. Se non si vuole rinunciare in alcun modo a usare Instagram, la soluzione migliore è quella di scaricare una VPN e proteggersi così da tutti i potenziali rischi.

Molte VPN offrono anche servizi aggiuntivi pensati proprio per evitare il tracciamento: NordVPN, ad esempio, mette a disposizione dei suoi utenti Threat Protection, funzionalità pensata proprio per bloccare i cookie di tracciamento. Oltre a questo, Threat Protection permette anche di analizzare i file scaricati in automatico per rilevare eventuale malware, e di bloccare pubblicità e siti potenzialmente dannosi.

È anche possibile eliminare account di altri social network, come Facebook, Yahoo, Tinder, Gmail, Twitter, Skype, Telegram e cancellare la cronologia su YouTube o Google per motivi di privacy e cancellarsi da LinkedIn.


Ilma Vienažindytė
Ilma Vienažindytė Ilma Vienažindytė
Ilma Vienažindytė è una content manager appassionata di tecnologia e sicurezza online. Oltre a concentrarsi sulla tecnologia, è specializzata anche nel portare informazioni sulla sicurezza informatica in nuovi mercati.