Il tuo indirizzo IP: Sconosciuto · Il tuo stato: Protetto
Non protetto
Sconosciuto

Cos'è una VPN?

Spesso si sente parlare di VPN: cos’è esattamente? VPN è l'acronimo di Virtual Private Network, cioè “rete privata virtuale”, un servizio che permette di crittografare il traffico Internet e proteggere la propria identità online. Utilizzando una VPN, puoi accedere in modo sicuro ad app, siti Web e piattaforme di intrattenimento da qualsiasi parte del mondo. Una connessione VPN ti garantisce sicurezza e privacy online.

Acquista VPN
successGaranzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni
video thumbnail it

A cosa serve una VPN e perché dovrei usarla?

Quali sono le situazioni in cui avere una VPN può essere utile? Sicuramente a nessuno piace essere spiato: anche se in Italia non vige un regime di censura, l’idea che la propria attività online possa essere osservata da degli sconosciuti dovrebbe destare qualche preoccupazione. Per non parlare poi del rischio che i propri dati personali vengano trafugati, o che la propria identità venga utilizzata per truffe e raggiri. Navigare senza una VPN o rete privata virtuale significa essere costantemente in pericolo: è proprio per questo che è fondamentale sapere a cosa serve una VPN e come funziona. Di seguito troverai ottimi motivi per utilizzarne una.

persone utilizzano una VPN mentre sono connesse a una rete wi-fi pubblica gratuita

Usi abitualmente reti Wi-Fi pubbliche

Cos’è una VPN e a cosa serve? Sostanzialmente è la tua migliore amica quando usi una rete Wi-Fi pubblica. In Italia sono molto diffuse le reti pubbliche: bar, ristoranti e alberghi mettono spesso a disposizione dei clienti delle reti a cui collegarsi, e lo stesso fanno comuni ed istituzioni. Si tratta di un servizio molto utile per chi si trova fuori casa, ma anche potenzialmente pericoloso. Gli hacker hanno infatti molti modi per impossessarsi dei tuoi dati quando sei connesso a hotspot pubblici, ma se usi una VPN in Italia o all’estero puoi smettere di preoccuparti. Perciò, chi vuole proteggere i propri dati personali e la propria privacy sul Web dovrebbe usare una rete privata virtuale per mantenere sicura la propria connessione. In particolare è utile scegliere un servizio VPN per dispositivi mobili, in modo da poter facilmente configurare una rete privata virtuale anche su tablet e smartphone, i dispositivi che tendono a connettersi più spesso a reti Wi-Fi pubbliche.

donna nasconde il suo IP e la sua posizione utilizzando una VPN

Devi mascherare la tua posizione

Chi lavora in paesi che limitano le libertà personali è costretto ad affidarsi a connessioni Internet private per poter lavorare e sopravvivere. Chi vive sotto un regime autoritario dovrebbe quindi utilizzare una VPN per nascondere il proprio indirizzo IP e mostrare solo quello del server VPN, garantendo così una maggiore sicurezza per i messaggi sensibili. Inoltre, mascherare la propria posizione permette anche di avere accesso remoto al proprio computer di casa anche quando ci si trova all'estero.

famiglia accede a contenuti bloccati grazie a un servizio VPN

Vuoi accedere a contenuti bloccati

L'accesso ai contenuti è una delle principali ragioni per cui gli utenti decidono di utilizzare una VPN o rete virtuale privata. Se per te è importante usare servizi di streaming e social network all'estero, una VPN, in particolare una VPN per dispositivi mobili, può essere utile: permette infatti di modificare il proprio indirizzo IP e di reindirizzare la propria connessione a Internet attraverso un server remoto. Una VPN è utile anche quando sei in Italia per accedere a contenuti distribuiti solo all’estero: ad esempio, i cataloghi stranieri dei servizi in streaming.

uomo naviga in Internet con una VPN per proteggersi dalla sorveglianza

Vuoi evitare di essere tracciato e monitorato

Le agenzie governative tracciano e raccolgono le attività di navigazione, i messaggi, i post sui social e altri dati privati. Una VPN rende difficile farlo, grazie alla crittografia del traffico e al mascheramento dell'indirizzo IP. Usare una rete privata virtuale a casa, al lavoro e in viaggio permette di assicurarti una protezione costante.

gamer utilizzano una connessione VPN per un gioco più sicuro

Sei un giocatore accanito

Gli appassionati di giochi online devono affrontare attacchi DDoS, limitazioni della velocità della connessione e restrizioni dei contenuti disponibili. Con NordVPN questi problemi saranno però solo un lontano ricordo. Se hai una vera passione per i giochi e vuoi goderti una connessione stabile e sicura, dovresti usare una VPN in Italia, in modo che non ci siano rallentamenti.

donna utilizza un laptop con dati crittografati

Vuoi crittografare i tuoi dati

Una VPN è una buona idea anche quando navighi da casa tua. La crittografia VPN è importante per proteggere il tuo traffico Internet e i tuoi dati personali, impedendoti così di lasciare tracce online. Utilizzando una VPN, il tuo fornitore di servizi Internet non sarà in grado di vendere la tua cronologia di navigazione al miglior offerente.

Non lasciarti scappare l'offerta estiva: piano di 2 anni scontato del 72%

Inoltre, ti regaliamo un'estensione dell'abbonamento: 3 mesi GRATUITI di NordVPN!

Come funziona una VPN?

Per capire come funziona una VPN (Virtual Private Network) è necessario prima di tutto avere ben chiaro come funziona Internet: ogni volta che si accede a un sito, si invia una email o si gioca online, vengono inviati dei dati a un server remoto che a sua volta invia dei dati di risposta al dispositivo dell'utente, il tutto passando dai server gestiti dal proprio fornitore di servizi Internet.

come funziona una VPN
Quando ti connetti a un servizio VPN, le cose funzionano in modo un po' diverso:
  1. Come prima cosa, il server VPN identifica l'utente autenticando il client.
  2. Il server VPN applica un protocollo di crittografia a tutti i dati inviati e ricevuti.
  3. Il servizio VPN quindi crea un “tunnel” crittografato in cui vengono incanalati i dati fino alla loro destinazione, in modo che nessuno possa accedervi senza autorizzazione.
  4. Per garantire che ogni pacchetto di dati rimanga sicuro, una VPN lo avvolge in un pacchetto esterno, che viene quindi crittografato tramite incapsulamento. In questo modo, mantiene i dati al sicuro durante il trasferimento ed è l'elemento essenziale del tunnel VPN.
  5. Quando i dati arrivano al server, il pacchetto esterno viene rimosso attraverso un processo di decrittografia.

Il primo passaggio è fondamentale: solo identificando l'utente è possibile garantire la sicurezza dei dati che vengono trasmessi in rete. Se un hacker o un generico malintenzionato fosse in grado di “fingersi” l'utente stesso, verrebbe infatti meno la sicurezza dei passaggi successivi. Per questo motivo le VPN utilizzano diversi metodi di identificazione:

  • Password: una sequenza di caratteri conosciuta solo dall'utente legittimo, possibilmente associata a un token specifico in modo da ottenere un'autenticazione a più fattori.
  • Impronta digitale o riconoscimento facciale: soprattutto nei dispositivi mobili.
  • Una smartcard o una chiavetta USB contenente delle chiavi crittografiche che identificano l'utente.

Tipi di VPN

È possibile suddividere tutti i tipi di VPN in due categorie principali.

lp what is vpn remote access

VPN di accesso remoto

Una VPN di accesso remoto consente agli utenti di connettersi a una rete remota, in genere tramite un software specifico. NordVPN rientra in questa categoria. Se hai mai dovuto accedere alla rete del tuo ufficio, è molto probabile che tu abbia utilizzato una VPN di accesso remoto. Questa opzione fa sì che lavorare fuori ufficio sia più sicuro e più facile, poiché i dipendenti possono accedere a dati e risorse ovunque si trovino.

lp what is vpn site to site VPN

VPN da sito a sito

Le VPN da sito a sito sono utilizzate soprattutto dalle aziende, in particolare dalle grandi società. Consentono agli utenti in posizioni selezionate di accedere alle reti degli altri in modo sicuro. È un'ottima soluzione per connettere tutti gli uffici e consentire alle diverse filiali di condividere in sicurezza risorse e informazioni.

Quali aspetti devo considerare quando scelgo una VPN?

lp what is vpn speed security privacy

Velocità, sicurezza e privacy

Le persone ricorrono alle VPN per diversi motivi e, qualunque sia il tuo, devi porti tre domande prima di scegliere un fornitore di servizi. Quanto è veloce? Manterrà i miei dati al sicuro? E rispetterà la mia privacy? È ovvio che vuoi che le tue connessioni siano sicure e che i tuoi dati rimangano privati. Ma è possibile avere tutto questo senza perdere velocità? È questa la vera questione. Quindi, quando scegli un servizio VPN, assicurati di non scendere mai a compromessi: non ha senso avere una crittografia inattaccabile se poi i siti web impiegano anni a caricarsi.

lp what is vpn free versus paid vpn

A pagamento o gratuita?

Il prezzo è uno dei fattori più importanti, indipendentemente dal prodotto che acquisti. Pertanto, se si presenta un'opzione gratuita, è normale che questa susciti il tuo interesse. Ma quando si tratta di VPN gratuite, è meglio evitarle. Ricorda: stai cercando velocità, sicurezza e privacy, e con le VPN gratuite è improbabile che tu abbia anche solo una di queste caratteristiche. Di solito, questi fornitori di servizi non investono nella loro rete di server o nella relativa manutenzione, quindi le connessioni VPN potrebbero essere instabili e divulgare gli indirizzi IP degli utenti. Inoltre, devono guadagnare soldi in qualche modo: per questo motivo, di solito, vendono i dati che hanno a disposizione. Quindi, invece di cercare l'opzione più economica, prova a trovare un fornitore di servizi VPN di cui poterti fidare.

Configurazione di una connessione VPN

Goditi la protezione di una VPN, configura il tuo account NordVPN e approfitta di una connessione VPN cifrata ovunque tu vada. Tutto ciò che devi fare è:

1

Aprire NordVPN

Lancia l’applicazione NordVPN che hai scaricato sul tuo PC, Mac o smartphone.

2

Accedi

Utilizza le stesse credenziali di accesso che hai utilizzato per iscriverti al servizio NordVPN.

3

Eseguire la connessione

cliccare sul pulsante Quick Connect, che selezionerà automaticamente il server migliore per te.

Ecco fatto: ora puoi goderti una connessione VPN completamente cifrata! Per avere un maggiore controllo sulla tua esperienza VPN, puoi consultare l'elenco dei server e la sezione Impostazioni.

Non importa se utilizzi un Mac, un tablet Android o un laptop Windows. Crediamo fermamente che le persone non dovrebbero fare sforzi per proteggere la propria rete domestica e i dispositivi mobili. Tuttavia, se preferisci configurare manualmente la tua VPN, puoi farlo. Puoi trovare diversi tutorial per la configurazione manuale nel nostro Centro assistenza.

Crittografia VPN

Quando si parla di crittografia in ambito informatico si intende un sistema che permette di rendere illeggibile un pacchetto dati a chiunque non sia in possesso dell'apposita chiave crittografica, l'unica in grado di decifrare correttamente il pacchetto. La crittografia VPN è un particolare tipo di crittografia utilizzata dalle VPN che, utilizzando appositi protocolli, sono in grado di proteggere tutti i pacchetti dati inviati dai dispositivi su cui sono installate. Un protocollo VPN è un insieme di standard e protocolli di trasmissione utilizzati per creare una connessione sicura tra due dispositivi. I migliori fornitori di VPN solitamente supportano diversi protocolli di questo tipo. I tre più importanti sono i seguenti:

Protocollo OpenVPN

OpenVPN

Se ti chiedi quale protocollo utilizzino le tue connessioni VPN, la risposta più probabile è OpenVPN. È lo standard di crittografia più diffuso, attualmente utilizzato dalla maggior parte dei fornitori VPN nel mondo.

Uno dei principali punti di forza di OpenVPN è la sua elevata configurabilità. Offre inoltre un buon equilibrio tra velocità e sicurezza, poiché è possibile utilizzarlo su entrambe le porte TCP e UDP. Sebbene la porta TCP sia un'opzione più sicura, la UDP è più veloce e molti utenti la preferiscono per un'esperienza di gioco online e streaming senza interruzioni.

IKEv2/IPSec VPN protocol

IKEv2/IPSec

IKEv2 (Internet Key Exchange versione 2) è un protocollo di tunneling (tunneling protocol in inglese), solitamente associato a IPSec per la crittografia. Ha molti vantaggi, come la capacità di ripristinare una connessione sicura nel caso di interruzioni improvvise. Inoltre, è ideale quando si cambiano reti. Ciò lo rende un'ottima scelta per gli utenti di dispositivi mobili che passano spesso da connessioni Wi-Fi domestiche a connessioni 3G o 4G, o che si spostano da un hotspot all'altro.

Lo svantaggio è che i protocolli IKEv2/IPSec non sono ancora molto diffusi, ma la velocità, sicurezza e flessibilità che offrono ne fanno l’astro nascente dei protocolli VPN.

fastest NordLynx WireGuard protocol

NordLynx

NordLynx è la nostra nuova tecnologia basata su WireGuard: il protocollo di tunneling più veloce che esista. Cosa rende WireGuard così veloce? Il segreto è il suo codice sorgente, composto da soltanto 4000 righe. Se consideriamo le decine di migliaia di righe che sono alla base di altri protocolli VPN, è subito chiaro perché sia così sorprendentemente rapido: un codice più breve è infatti meno soggetto a errori. E siccome WireGuard è molto facile da installare e controllare, è altrettanto immediato rilevare i bug.

Domande frequenti sulle VPN (Virtual Private Network)

Vuoi un’offerta davvero esclusiva?

Solo un altro passo per iniziare a navigare in tutta sicurezza.