Il tuo indirizzo IP: Sconosciuto · Il tuo stato: ProtettoNon protettoSconosciuto

Truffe sentimentali online: come riconoscerle e come difendersi

Le truffe sentimentali online sono uno dei motivi per cui spesso si consiglia l’uso di una VPN. Si tratta infatti di una particolare tipologia di frode effettuata tramite Internet e che può arrecare molti danni alle vittime.

Ugnė Zieniūtė Ugnė Zieniūtė

Ugnė Zieniūtė

Truffe sentimentali online: come riconoscerle e come difendersi

Cos’è una truffa sentimentale

Internet è usato da milioni di persone per moltissime attività diverse, tra cui anche fare amicizie e intraprendere relazioni sentimentali. Dove c’è Internet ci sono però anche le truffe, quindi non deve stupire che anche in quest’ambito ci sia qualcuno pronto ad approfittarsi del prossimo. Nello specifico, si tratta di “romance scammers”, o “scammer sentimentali”, che cercano di fare amicizia con la loro vittima con lo scopo di estorcere denaro o informazioni.

Molti pensano che le truffe sentimentali siano una forma di cyberstalking, ma non è così. Si tratta sicuramente di crimini informatici (o cybercrime) ma hanno una natura molto diversa. Lo stalking è infatti un’attività che, mentre viene eseguita, crea ansia e preoccupazione nella vittima; la truffa sentimentale, invece, non viene affatto percepita come una frode, almeno non fino a quando non viene effettivamente rivelato il crimine o l’inganno alla sua base. Non regge molto nemmeno il paragone con il cyberbullismo: anche in questo caso, infatti, la vittima percepisce di essere oggetto di un sopruso, mentre non è così per le truffe sentimentali.

Capire cos’è una truffa sentimentale è comunque molto semplice: non è altro che un tentativo da parte di un malintenzionato di convincere una potenziale vittima a fidarsi di lui. Una volta raggiunta la piena fiducia, il truffatore fa una richiesta di denaro o di informazioni sensibili, sicuro che la vittima farà del suo meglio per accontentarlo.

Esempi di truffe amorose online

Truffe sentimentali su Tinder

Un mezzo molto utilizzato per le truffe sentimentali è Tinder, la famosa app pensata proprio per conoscere nuove persone. In questo caso, il truffatore crea un profilo falso utilizzando informazioni e foto rubate ad altre persone. Il profilo è solitamente molto credibile e convincente, tanto che le vittime non sospettano che ci possa essere qualcosa di nascosto. Il truffatore, dopo settimane o mesi di conversazioni e a volte anche di incontri di persona, riesce a convincere la vittima a inviare del denaro, di solito descrivendo problemi finanziari inesistenti e promettendo la restituzione dell’intera somma in breve tempo. Ovviamente questi soldi non vengono mai più restituiti e dopo il versamento il truffatore scompare nel nulla.

Questa è una romance scam che ultimamente è finita sotto la luce dei riflettori grazie al film “Il truffatore di Tinder” (“The Tinder Swindler” in versione originale), ispirato alla storia di Shimon Hayut, un reale truffatore che per anni è stato artefice di numerose Tinder scam.

Truffe sentimentali su WhatsApp

Il truffatore che opera tramite WhatsApp solitamente contatta la sua vittima con una scusa: ad esempio, rivela di aver avuto il numero da un amico in comune o di averlo trovato su un profilo social. La scusa serve soltanto per rompere il ghiaccio e iniziare la conversazione: è in questa fase, infatti, che il truffatore si guadagna la fiducia della sua vittima, fino ad estorcere denaro o altre informazioni personali.

In questo caso, il truffatore non deve nemmeno creare un profilo personale: questo rende la truffa molto più semplice, ma è anche meno probabile che la vittima si faccia convincere da un numero sconosciuto.

Truffe sentimentali su Instagram

Tinder non è l’unica app usata per conoscere nuove persone: anche Instagram viene infatti utilizzata con questo scopo. Molti giovani, infatti, la utilizzano come primo approccio verso le persone di loro interesse, grazie alla possibilità di commentare le foto e di inviare messaggi privati. Il truffatore che utilizza Instagram crea un profilo apposito con foto fasulle e lo usa per contattare le sue potenziali vittime: se queste si mostrano interessate, allora la conversazione prosegue, anche su altre app di messaggistica, fino a quando il truffatore non riesce a mettere in atto la sua frode.

Truffe sentimentali su Facebook

I truffatori sentimentali che utilizzano Facebook per le loro malefatte sono probabilmente i più abili. I profili personali di Facebook sono infatti molto complessi e, per essere credibili, richiedono molte informazioni. Crearne uno fasullo non è quindi semplicissimo e necessita di tempo e abilità. Anche in questo caso il truffatore contatta la sua potenziale vittima con qualche scusa, per arrivare poi a richiedere l’invio di denaro o di informazioni sensibili.

Come proteggersi dalle truffe sentimentali online

La prima forma di difesa contro le truffe sentimentali è quella di imparare a riconoscerle. Un metodo molto efficace è quello di cercare di confermare la reale esistenza di una data persona. Difficilmente una persona ha un solo profilo social: se si possono trovare diversi account con lo stesso nome e le stesse informazioni, probabilmente la persona in questione è realmente esistente.

Un altro metodo efficace è quello di diffidare da richieste di amicizia provenienti da stranieri. È raro che uno straniero inoltri una richiesta di amicizia con l’intento di conoscere qualcuno, perché si tratterebbe di una relazione a distanza e difficile da gestire già sul nascere. In questi casi, quindi, è altamente probabile che si tratti di una truffa.

Riconoscere le truffe non è però sufficiente, ed è per questo che si consiglia a tutti di seguire delle buone norme di sicurezza. In questo modo ci si protegge non soltanto dalle truffe sentimentali ma anche da tutte le altre frodi e dagli attacchi informatici. In particolare, non si può fare a meno di usare una VPN online: grazie ad essa è infatti possibile crittografare il proprio traffico e mascherare il proprio indirizzo IP. Scegliendo NordVPN, poi, si può avere accesso anche alla sua Threat Protection, una funzionalità avanzata che garantisce un grado di protezione ancora più elevato.

La sicurezza online inizia con un semplice clic.

Resta al sicuro con la VPN leader a livello mondiale

Disponibile anche in: English and Français.

Ugnė Zieniūtė
Ugnė Zieniūtė Ugnė Zieniūtė
success Autore verificato
Ugnė Zieniūtė è una content manager di NordVPN a cui piace ricercare le ultime tendenze in fatto di sicurezza informatica. È convinta che ogni utente dovrebbe prestare particolare attenzione alla propria sicurezza online, e per questo vorrebbe condividere preziose informazioni con i lettori.