Il tuo indirizzo IP: Sconosciuto · Il tuo stato: ProtettoNon protettoSconosciuto

VPN vs RDP: qual è la differenza?

Che tu ci creda o no, puoi assumere l'identità di un altro computer attraverso l’utilizzo della rete Internet. Sia una VPN che un RDP (Remote Desktop Protocol) faranno questa operazione al posto tuo, ma ti offriranno diversi gradi di potenza e verranno utilizzati per scopi diversi. Ecco il confronto per capire meglio qual è la differenza tra VPN e RDP.

Ugnė Zieniūtė

Ugnė Zieniūtė

Dec 16, 2021 · 4 min di lettura

VPN vs RDP: qual è la differenza?

VPN vs RDP, mettiamoli a confronto

Una VPN è uguale a un desktop remoto? I servizi VPN e RDP sono simili in un certo senso, quindi è facile capire perché alcune persone potrebbero confonderli. Entrambi, solitamente, crittografano il tuo traffico ed entrambi consentono l'accesso privato a un server o dispositivo che potrebbe essere situato a migliaia di chilometri di distanza. Tuttavia, ci sono differenze fondamentali, soprattutto quando si tratta di come effettivamente sperimentiamo e utilizziamo questi dispositivi.

Usare una VPN è come mettere una maschera che nasconde la tua identità facendoti sembrare un altro server in un'altra posizione mentre navighi sul web.

Più che una semplice maschera, un RDP ti consente di diventare quell'altro server o computer, utilizzando i suoi file, le applicazioni e lo spazio sul desktop come se fossi seduto proprio di fronte a esso.

Che cos'è un RDP o Desktop remoto?

Un RDP funziona creando una connessione virtuale tra te e un computer remoto. Con un RDP, un computer trasmette il suo schermo e ti permette di controllarlo. Puoi utilizzare i file, i programmi e la potenza di calcolo del computer host da un computer client che si trova potenzialmente a migliaia di chilometri di distanza.

Il vantaggio di un RDP è che tutta la potenza della macchina host remota è a tua disposizione. Se c'è un software speciale che puoi avere solo tramite macchina host o se la macchina host è più in grado di eseguire attività computazionalmente difficili come rendering dettagliati, allora l’utilizzo di una connessione RDP è la scelta più adatta.

A meno che tu non stia utilizzando un RDP molto localizzato, è probabile che la connessione sia terribilmente lenta. Dopotutto, stai inviando più di semplici file: movimenti del mouse, comandi delle app e tantissime altre informazioni avanti e indietro tra il tuo dispositivo e l'host. Un altro svantaggio di RDP è che può potenzialmente rendere la macchina host altamente vulnerabile. A meno che il tuo amministratore di sistema non implementi determinate restrizioni, puoi utilizzare la macchina host come se fossi il suo amministratore. Se il pc con cui ti connetti via RDP contiene un virus, questo infetterà anche la macchina host e viceversa.

Perché scegliere una VPN?

Una VPN online funziona in modo completamente diverso: il tuo dispositivo si connette a un server VPN, che non può fare molto di più che connettere gli utenti a Internet e implementare varie misure di sicurezza. Una volta connesso, tutto ciò che il server VPN elabora è il tuo traffico online in entrata e in uscita: le tue richieste, le risposte dei siti web alle tue richieste e tutti i file che decidi di inviare o ricevere.

La differenza essenziale quando si confrontano VPN e RDP è che una VPN non fornisce al tuo dispositivo alcuna funzionalità aggiuntiva come fa un RDP. Stai ancora utilizzando il tuo stesso dispositivo, solo che il suo indirizzo IP è cambiato e ora è molto più sicuro per la navigazione in Internet.

La privacy su Internet inizia con un clic.

Una VPN è più sicura di un desktop remoto?

La sicurezza e la privacy sono il più grande vantaggio di una VPN. Gli RDP non devono offrire una crittografia robusta per funzionare, ma una VPN senza una crittografia potente non è molto utile per il suo scopo.

Hai bisogno di una VPN o RDP?

Dipende se sei un'azienda o un singolo utente.

Se sei un'azienda:

  • Usa una VPN personale come NordVPN per fornire ai tuoi dipendenti un accesso a Internet sicuro e privato quando lavorano in spazi pubblici o viaggiano all'estero;
  • Utilizza una VPN interna per fornire ai tuoi dipendenti l'accesso a un server centrale sicuro che contiene i file di cui hanno bisogno per svolgere il proprio lavoro;
  • Usa un RDP se hai bisogno che i tuoi dipendenti accedano e utilizzino un sistema centrale da postazioni remote. Questo può essere il caso se il sistema centrale dispone di software o funzionalità tecniche che non possono essere facilmente duplicati o distribuiti ai pc dei dipendenti;
  • Utilizza un RDP se hai bisogno di tecnici IT che accedano ai computer dei dipendenti remoti per attività di manutenzione e risoluzione dei problemi.

Se sei un utente individuale:

  • Usa una VPN desktop personale come NordVPN per accedere a Internet in modo sicuro e privato;
  • Usa una VPN personale per vedere in streaming i tuoi contenuti preferiti mentre viaggi o lavori all'estero;
  • Usa una VPN personale per eludere la sorveglianza e la censura online;
  • Ci sono pochi usi per un RDP per i singoli utenti. Questi sarebbero casi altamente specifici in cui l'utente deve accedere a un computer di casa o deve consentire a un amico o collega fidato di accedere al proprio computer.

A meno che tu non sia un amministratore di sistema aziendale con requisiti speciali, probabilmente avrai più bisogno di una VPN rispetto a un sistema RDP.

La sicurezza online inizia con un semplice clic.

Resta al sicuro con la VPN leader a livello mondiale

Disponibile anche in: English, Español, e altre lingue .