Il tuo indirizzo IP: Nessun dato · Il tuo stato: ProtettoNon protettoNessun dato

Salta e vai al contenuto principale

Protocollo SSL per VPN: cos’è e come funziona?

Forse hai già sentito parlare di VPN con protocollo SSL. In questo articolo ne scopriremo la definizione, il funzionamento e tante altre informazioni aggiuntive. Daremo inoltre uno sguardo ai protocolli SSL più utilizzati, ai vantaggi che offrono agli utenti e qualche ulteriore consiglio per chi vuole rendere più sicura la propria connessione a Internet.

Protocollo SSL per VPN: cos’è e come funziona?

Cos’è una VPN SSL?

Definizione di VPN SSL

Una SSL VPN, per usare la sintassi inglese, molto comune anche fra gli addetti ai lavori italiani, è una tipologia di rete privata virtuale che utilizza il protocollo Secure Sockets Layers. A questa categoria appartiene anche una VPN online che utilizza il più moderno protocollo TLS (Transport Layer Security), per garantire un accesso sicuro da remoto a una rete VPN attraverso un browser di navigazione Internet standard.

Attraverso una VPN SSL, i dispositivi con una connessione a Internet possono collegarsi alla rete attraverso un browser e accedere da remoto, in modo sicuro, alla VPN. Questo tipo di connessione VPN utilizza un sistema crittografico end-to-end (E2EE) per proteggere i dati trasmessi dal singolo dispositivo al server della VPN.

I dati trasmessi, salvaguardati dalla E2EE, sono protetti e rimangono confidenziali. Dal punto di vista pratico, viene comunque garantita una buona fruibilità, grazie all’accesso da remoto tramite browser tipico della VPN con certificato SSL.

In generale, qualsiasi persona od organizzazione che abbia bisogno di proteggere la propria privacy online e garantire la sicurezza dei propri dati può utilizzare una VPN SSL. Una VPN SSL può essere particolarmente utile per coloro che utilizzano connessioni Wi-Fi pubbliche, lavorano da remoto o accedono a contenuti geograficamente limitati.

Come funziona una VPN SSL?

Le VPN SSL sfruttano il protocollo TLS (il protocollo SSL di ultima generazione) per accedere in modo sicuro da remoto. Gli utenti autenticati possono utilizzare la VPN SSL per connettersi in modo sicuro a servizi HTTP e HTTPS interni tramite i browser classici o altre applicazioni con accesso diretto alla rete.

La sicurezza online inizia con un semplice clic.

Resta al sicuro con la VPN leader a livello mondiale

Quali sono le tipologie di SSL?

Fondamentalmente, esistono due categorie di VPN SSL:

  • Portali
  • Tunnel

I portali SSL permettono una connessione VPN SSL per volta a siti da remoto. Gli utenti ottengono l’accesso al gateway della VPN online attraverso il proprio browser, dopo essersi autenticati tramite un metodo autorizzato. Una volta arrivata la convalida, la pagina web fungerà da portale verso altri servizi.

I tunnel SSL, invece, consentono agli utenti di accedere in modo sicuro a diversi servizi di rete attraverso i browser classici, oltre ad altri protocolli e applicazioni non collegati alla rete Internet. Il tunnel VPN è una sorta di circuito che connette l’utente da remoto al server VPN: quest’ultimo può collegarsi a uno o più siti da remoto, servizi di rete o altre risorse in contemporanea. I tunnel SSL VPN richiedono ai browser di gestire i contenuti attivi e fornire funzionalità non disponibili in un portale VPN SSL.

Perché le VPN SSL sono importanti?

Le VPN SSL (Secure Sockets Layer) rappresentano uno strumento importante per la privacy e la sicurezza online.

In primo luogo, proteggono la privacy degli utenti online attraverso l’uso di crittografia sui dati in transito. Ciò impedisce a terze parti non autorizzate di intercettare, manipolare o monitorare le informazioni scambiate tra i dispositivi.

In secondo luogo, le VPN SSL garantiscono la sicurezza delle connessioni Wi-Fi pubbliche, spesso vulnerabili all’hacking e alle violazioni della privacy. Utilizzando una VPN SSL, gli utenti possono proteggere le proprie connessioni Wi-Fi pubbliche da eventuali attacchi informatici.

Inoltre, consentono l’accesso a contenuti geograficamente limitati, come siti web o servizi di streaming, bypassando le restrizioni imposte dalle autorità locali. Questa capacità è molto utile, ad esempio, per chi vuole accedere a contenuti non disponibili nel proprio Paese di residenza.

I vantaggi delle VPN SSL

Le VPN SSL presentano numerosi vantaggi:

  • Si basano sulla tecnologia TLS. Questo protocollo viene utilizzato nei browser moderni e fa sì che l’utente non debba installare un software specifico per utilizzare la VPN da remoto in modo sicuro. Questa caratteristica migliora in modo sensibile l’esperienza d’uso. Il tutto è poi completato dalla solita sicurezza della connessione grazie al sistema crittografico: in sintesi, questo protocollo rappresenta una netta evoluzione rispetto alle VPN tradizionali.
  • Le VPN SSL richiedono meno controllo amministrativo e supporto tecnico rispetto ai servizi standard offerti fino a questo momento. La facilità d’uso e l’integrazione con i classici browser riducono di molto le richieste di assistenza da parte degli utenti. Con le VPN SSL, gli utenti hanno la possibilità di scegliere il browser che preferiscono per collegarsi in modo sicuro alla rete, indipendentemente dal sistema operativo installato sul proprio dispositivo.
  • Le VPN SSL sono nettamente migliori rispetto a quelle basate su protocolli come L2TP o IPsec. L2TP funge da strato di collegamento per il trasferimento dei dati, mentre IPsec è lo strato di rete. Ciò significa che con questi protocolli è possibile cifrare una mole di metadati superiore, a fronte di software e configurazioni aggiuntive.
  • Rispetto ai protocolli basati sul tunneling, come L2TP o IPsec, le VPN SSL non richiedono l’installazione di alcun programma aggiuntivo, file di configurazione o altro. Gli utenti non devono nemmeno seguire procedure complesse per stabilire una connessione sicura alla rete VPN.
  • Operando al layer di trasporto, le VPN SSL possono dividere il traffico di rete in tunnel sicuri, per accedere a risorse protette, e circuiti meno protetti, per accedere a risorse e applicazioni pubbliche.
  • I server delle VPN SSL possono essere configurati per garantire un controllo più accurato degli accessi alla rete verso applicazioni specifiche piuttosto che rispetto alla rete aziendale nel suo complesso. Questo livello di controllo permette agli utenti collegati a VPN SSL di accedere solo a quelle applicazioni cui hanno avuto accesso.

SSL VPN o VPN IPSEC?

Le VPN IPsec (Internet Protocol Security) utilizzano una serie di protocolli per stabilire una connessione sicura tra il dispositivo dell’utente e il server VPN. Spesso sono chiamate anche VPN over IPSec.

In sintesi, sia IPSec che SSL utilizzano la crittografia per garantire la sicurezza dei dati, ma lo fanno in modi differenti.

Ecco le principali differenze tra le VPN SSL e le VPN IPSec:

  1. Sicurezza: SSL sfrutta il protocollo TLS, ampiamente utilizzato per proteggere le transazioni online, mentre la crittografia IPSec è specificamente progettata per le VPN.
  2. Autenticazione: SSL utilizza certificati emessi da una terza parte fidata, mentre le chiavi delle VPN IPSec vengono condivise durante la configurazione dei dispositivi client e del server.
  3. Configurazione: SSL è generalmente più semplice da configurare rispetto a IPSec.
  4. Utilizzo: SSL è utilizzato per proteggere il traffico web, mentre IPSec viene impiegato per proteggere una VPN in generale.
  5. Livello OSI: nella struttura OSI (Open Systems Interconnection), le VPN SSL operano tra il livello di trasporto e il livello di applicazione, mentre IPSec opera al livello di rete.
  6. Compatibilità: Essendo basata sul browser, SSL è compatibile con un maggior numero di sistemi e dispositivi rispetto a una VPN IPSec.
  7. Connessione: SSL si collega ad applicazioni e siti web specifici, mentre IPSec crea una connessione sicura tra l’host e la rete privata.

Approccio completo alla sicurezza digitale

Alcune VPN offrono funzionalità aggiuntive oltre al nuovo protocollo SSL. Ad esempio, NordVPN propone anche Threat Protection, un sistema di protezione dalle minacce alla cybersecurity che contribuisce a identificare malware, impedisce l’accesso a siti pericolosi e blocca i sistemi di tracciamento e le pubblicità fastidiose.

Le VPN SSL rappresentano uno dei tipi di VPN disponibili e utilizzano l’SSL per crittografare i dati in transito. Tuttavia, esistono altri tipi di VPN (come le VPN PPTP, L2TP/IPSec, SSTP e OpenVPN) che non utilizzano l’SSL per la crittografia dei dati, ma impiegano altri protocolli o metodi di crittografia per proteggere i dati in transito.

In generale, l’utilizzo di un SSL con una VPN può offrire ulteriori livelli di sicurezza e protezione della privacy degli utenti online rispetto ai protocolli standard.

La sicurezza online inizia con un semplice clic.

Resta al sicuro con la VPN leader a livello mondiale