Il tuo indirizzo IP: Nessun dato · Il tuo stato: ProtettoNon protettoNessun dato

Indirizzo MAC: cos’è, a cosa serve e come si trova

L’indirizzo MAC (Media Access Control) è una sequenza composta da 12 cifre, divise in coppie, che funge da codice identificativo univoco per ogni scheda di rete, sia essa ethernet o wireless. Questo codice non ha la sola funzione di distinguere ogni dispositivo all’interno di una rete locale, ma è anche cruciale per la gestione del traffico dati e delle connessioni a Internet.

Indirizzo MAC: cos’è, a cosa serve e come si trova

Che cos’è un indirizzo MAC e a cosa serve?

Ogni dispositivo connesso a una rete è caratterizzato da un indirizzo MAC individuale, che consente al router di indirizzare correttamente il traffico internet a vari device collegati.

Diversamente da quanto avviene con l’indirizzo IP, che può cambiare e viene assegnato dal router, l’indirizzo MAC è statico e viene fornito direttamente dal produttore della scheda di rete.

Questo indirizzo fisico è vitale per la sicurezza delle reti locali: fra le varie funzioni che svolge, consente anche di configurare un accesso alla rete Wi-Fi limitato solamente a certi dispositivi, o di allocare la larghezza di banda a specifici hardware, a seconda delle necessità.

Qual è la differenza tra l’indirizzo IP e l’indirizzo MAC?

Se da un lato l’indirizzo IP identifica la connessione di un dispositivo alla rete internet e può variare a seconda della posizione del dispositivo o del provider di servizi internet, l’indirizzo MAC è un codice fisso che identifica in maniera specifica e individuale l’hardware del dispositivo all’interno di una rete locale.

Nonostante siano entrambi fondamentali per la connettività di rete, l’indirizzo MAC è più rilevante per le interazioni all’interno di una rete domestica o aziendale, mentre l’indirizzo IP è essenziale per la navigazione su internet.

Come trovare l’indirizzo MAC di un dispositivo

Indipendentemente dal sistema operativo o dal dispositivo utilizzato, trovare l’indirizzo MAC è più semplice di quanto si possa pensare, soprattutto se si ha a disposizione la nostra guida.

Come trovare l’indirizzo MAC su PC Windows

Su Windows 10, puoi trovare il MAC Address accedendo a Impostazioni > Rete e Internet > Stato > Visualizza proprietà hardware e connessione.

Invece, su Windows 11, il percorso è Impostazioni di rete > Impostazioni di rete avanzate > Proprietà hardware e connessione. L’indirizzo sarà mostrato come Indirizzo fisico (MAC).

Come trovare l’indirizzo MAC su macOS

Nel caso dei dispositivi Apple, vai su Preferenze di sistema > Rete, seleziona la connessione desiderata, fai clic su Avanzate e seleziona la scheda di rete (Hardware) per visualizzare l’indirizzo MAC.

Come trovare l’indirizzo MAC su Android

Sui dispositivi Android, apri Impostazioni > Info telefono > Stato, l’indirizzo MAC sarà visibile come Indirizzo MAC Wi-Fi.

Come trovare l’indirizzo MAC su iPhone

Sull’iPhone, accedi a Impostazioni > Generale > Info e troverai l’indirizzo MAC sotto la voce Indirizzo Wi-Fi.

Conoscere l’indirizzo MAC del proprio dispositivo può tornare utile, non solo per questioni di connettività di rete e sicurezza, ma anche per proteggere in maniera efficace la propria privacy, avendo un maggiore controllo sulla connessione a internet.

Viste le crescenti preoccupazioni sul tema della sicurezza online, capire come e dove trovare questo indirizzo diventa sempre più importante.

In che modo l’indirizzo MAC ti rende vulnerabile

Sebbene l’indirizzo MAC sia cruciale per il funzionamento di una rete, può anche esporti a rischi dal lato della sicurezza e della privacy. Se l’argomento ti interessa, scopri come ciò avviene nei paragrafi successivi.

Rilevamento della posizione del dispositivo

L’indirizzo MAC può essere utilizzato per tracciare la tua posizione quando ti sposti tra diversi punti di accesso a internet. Questo perché, ogni volta che cerchi di connetterti a una nuova rete, il tuo dispositivo trasmette il proprio indirizzo MAC.

Eventuali aziende legittime o, nel peggiore dei casi, soggetti malintenzionati potrebbero sfruttare questa informazione per monitorare i movimenti delle persone all’interno di diversi ambienti come aeroporti, centri commerciali o altri esercizi commerciali.

Interruzione o impersonificazione della connessione

Un malintenzionato potrebbe utilizzare a tua insaputa l’indirizzo MAC del tuo dispositivo per interrompere la tua connessione o per far finta di essere te all’interno di una rete. Se il tuo router domestico non fosse protetto in modo adeguato, un hacker potrebbe facilmente scoprire il tuo indirizzo MAC e collegarsi alla tua rete Wi-Fi, mettendo a repentaglio la sicurezza di rete nel suo complesso.

Alcuni router utilizzano gli indirizzi MAC per filtrare l’accesso alla rete, tramite un’apposita allow list, ma se un hacker riesce a far finta di essere te, in termini tecnici facendo spoofing del MAC, potrebbe bypassare queste protezioni.

Come proteggere il tuo indirizzo MAC

Fortunatamente, ci sono diverse strategie che si possono mettere in atto per proteggere il tuo indirizzo MAC e mitigare i rischi associati ad una sua eventuale violazione (o “semplice” esposizione).

1. Disattiva la rete Wi-Fi quando sei in viaggio

Mentre ti sposti, il tuo dispositivo trasmette continuamente il proprio indirizzo MAC alla ricerca di reti Wi-Fi. Disattivando il Wi-Fi ogni volta che non ti serve, riduci la possibilità che il tuo MAC venga rilevato da reti non protette: non dimenticare che il livello di sicurezza del Wi-Fi è sempre variabile.

2. Spoofing dell’indirizzo MAC

Quando si parla di spoofing dell’indirizzo MAC, a differenza dello spoofing dell’indirizzo IP che nasconde o altera l’indirizzo IP, si fa riferimento alla pratica di alterazione dell’indirizzo che identifica in maniera univoca la tua scheda di rete. Questa pratica, sebbene non sia illegale, deve essere eseguita con attenzione e solo nel caso in cui ci siano chiare esigenze volte a tutelare la propria privacy e la sicurezza dei dispositivi.

A seconda del sistema operativo di riferimento, cambia la procedura da seguire, così come indicato qui di seguito.

Come eseguire lo spoofing di un indirizzo MAC su Windows

  • Accedi a Gestione dispositivi e seleziona l’adattatore di rete.
  • All’interno della sezione Proprietà, sotto la scheda Avanzate, cerca l’opzione Indirizzo di rete o Locally Administered Address.
  • Inserisci il nuovo indirizzo MAC e riavvia il computer.

Come eseguire lo spoofing di un indirizzo MAC su macOS

  • Disattiva il Wi-Fi e apri il Terminale.
  • Digita il comando sudo ifconfig en0 ether XX:XX:XX:YY:YY:YY, sostituendo le X e le Y con il nuovo indirizzo MAC.
  • Reinserisci la tua password e riavvia il dispositivo.

Vale la pena ricordare che, anche se lo spoofing del MAC può aumentare la tua privacy, non modifica in alcun modo l’indirizzo IP che ti viene assegnato dal tuo ISP (Internet Service Provider, ovvero l’azienda che fornisce il servizio di accesso alla rete internet). Per nascondere anche il tuo indirizzo IP e navigare in modo più sicuro, potresti considerare l’uso di una VPN.

Come eseguire lo spoofing dell’indirizzo MAC su Android

Per modificare l’indirizzo MAC su dispositivi Android, è necessario avere a disposizione i permessi di root. Con questo termine, ci si riferisce alla concessione d’accesso amministrativo (o di superutente) all’utente di un dispositivo.

In termini informatici, “root” designa l’utente principale di un sistema operativo, in questo caso Android. Avere i permessi di root significa avere il pieno controllo sul sistema operativo del dispositivo, potendo così effettuare modifiche profonde, che non sono possibili avendo a disposizione solo le autorizzazioni standard fornite agli utenti.

Alla luce di questa breve spiegazione, dovrebbe essere chiaro che questa procedura non è alla portata di molti, a causa dei potenziali rischi a livello di sicurezza e stabilità del sistema, che potrebbero rendere del tutto inservibile lo smartphone Android.

Tuttavia, per coloro che possiedono le competenze necessarie e sono consapevoli dei rischi associati a un eventuale accesso da root, lo spoofing dell’indirizzo MAC può essere realizzato attraverso i seguenti step:

  1. Scaricare e installare un’app di terminale come “Termux”, che trasforma dispositivi Android in un ambiente Linux, permettendo di inviare comandi, eseguire script e programmi in diversi linguaggi.
  2. Scaricare un’applicazione che gestisca i permessi di root come “SuperSU”, un tool di amministrazione che permette ai dispositivi Android con accesso root di controllare quali app hanno il permesso di ottenere i privilegi di root. Questo tipo di applicazione è essenziale per mantenere la sicurezza del sistema operativo, dato che consente all’utente di monitorare e gestire l’accesso root, evitando che app non autorizzate o dannose possano apportare modifiche a livello di sistema.
  3. Aprire l’app di terminale per ottenere i permessi di superutente.
  4. Usare il comando “ip link show per” identificare il nome dell’interfaccia di rete.
  5. Digitare “ip link set [nome_interfaccia] address [nuovo_indirizzo_MAC]”, sostituendo i parametri con il nuovo indirizzo MAC desiderato.
  6. Riavviare il dispositivo per applicare le modifiche.

Spoofing dell’indirizzo MAC su iOS

Lo spoofing dell’indirizzo MAC su dispositivi iOS è fortemente sconsigliato, poiché richiede il jailbreak del dispositivo, un’operazione che rende nulla la garanzia e può compromettere la sicurezza del tuo iPhone. Inoltre, la procedura è complessa e può portare a errori irreversibili.

3. Randomizzazione degli indirizzi MAC

Una misura di sicurezza più accessibile e meno invasiva è la randomizzazione dell’indirizzo MAC, una funzionalità presente su molti dispositivi moderni, che maschera il vero indirizzo MAC con uno casuale ogni volta che il dispositivo cerca di connettersi a una nuova rete Wi-Fi.

Come randomizzare gli indirizzi MAC su Android

A partire dal sistema operativo Android 10, la randomizzazione dell’indirizzo MAC è attiva per impostazione predefinita. Per verificare o cambiare questa impostazione:

  • Andare su Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi.
  • Selezionare la rete a cui si è connessi.
  • Accedere ad Avanzate e poi a Privacy.
  • Selezionare Usa MAC casuale.

Come randomizzare gli indirizzi MAC su Windows

Per dispositivi con sistemi operativi Windows 10 e 11, è possibile attivare la randomizzazione del MAC nei seguenti modi:

  • Andare su Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi.
  • Selezionare la rete desiderata.
  • Scorrere fino a Indirizzo hardware casuale e attivare la relativa opzione.

La VPN cambia il tuo indirizzo MAC?

Come funziona una VPN? Una rete privata virtuale non modifica l’indirizzo MAC del dispositivo, il quale è legato alla componentistica hardware (identificando la scheda di rete) e non è un dato che viene trasmesso verso la rete.

Tuttavia, una VPN ha la capacità di mascherare l’indirizzo IP del dispositivo, fornendo un livello aggiuntivo di privacy e sicurezza online. Utilizzando servizi affidabili come NordVPN, forti di una Meshnet, gli utenti possono navigare anonimamente, proteggendo così i loro dati da occhi indiscreti.

La VPN è uno strumento efficace per mascherare la posizione virtuale e proteggere il traffico internet, ad esempio con funzioni come Threat Protection, ma per quanto riguarda la modifica dell’indirizzo MAC, bisogna fare riferimento alle guide riportate più in alto.

Come abbiamo visto, un’attenta comprensione e gestione del ruolo dell’indirizzo MAC è importante in ottica di sicurezza di rete. Che tu voglia bloccare eventuali tracciamenti da terzi o semplicemente proteggerti da possibili attacchi informatici, è fondamentale essere al corrente delle opzioni disponibili e utilizzare quelle più appropriate per le proprie esigenze.

La sicurezza online inizia con un semplice clic.

Resta al sicuro con la VPN leader a livello mondiale


Diamo valore alla tua privacy

Questo sito web utilizza i cookie per offrirti un'esperienza più sicura e personalizzata. Accettando, accetti l'uso di cookie per pubblicità e analisi, in linea con la nostra Informativa sui cookie.